Corvara

Il paese di Corvara in Badia è situato a 1.568 m.s.l.m. ai piedi del massiccio Sassongher, nelle Dolomiti.

Corvara, il centro più grande della Val Badia, è adagiato in un’ampia conca tra i monti Sassongher e Sella da una parte, e dall’altipiano Pralongià dall’altra. Corvara può essere considerata la culla del turismo in Alta Badia. Già nella seconda metà del XIX secolo i giovani del posto iniziarono a scalare le montagne circostanti ed i primi ospiti raggiunsero Corvara. Il via al turismo invernale invece lo diede la costruzione della slittovia Col Alto nel 1938, che nel 1947 fu sostituita dalla prima seggiovia d’Italia.

Particolarmente suggestivo è il panorama che si gode da Corvara in Badia: dal ghiacciaio della Marmolada a varie cime delle Dolomiti, fino alle vette delle alpi austriache - tutto sembra a portata di mano. Coloro che amano le vacanze attive si sentiranno a proprio agio. Oltre 130 km di piste perfettamente preparate, circondate da vette maestose - un panorama perfetto anche per escursioni con le ciaspole, camminate invernali e sci alpinismo.

D’estate invece Corvara è una destinazione perfetta per coloro che amano la natura, l’alpinismo e le gite in mountain bike. Appassionati golfisti invece possono esercitarsi sul campo da golf “Tranrüs”. Dal punto di vista storico culturale, Corvara e dintorni offrono diverse attrazioni. Da non perdere per esempio la chiesa Santa Croce ai piedi della catena montuosa Fanes-Sennes o anche la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria. Una mostra permanente nell’atelier di Raimond Mussner presenta acquarelli e sculture in bronzo sul paesaggio delle valli ladine.

Il nostro consiglio: un giro attorno al massiccio del Sella sugli sci - la Sellaronda è una vera e propria avventura invernale!

suggerimenti ed ulteriori informazioni