Pedraces

Badia

Badia comprende le località di San Leonardo e Pedraces ed è un tranquillo e caratteristico paese di montagna dall’aspetto rurale.

Badia si trova nell’area dell’Alta Badia e comprende le località di San Leonardo e Pedraces. Gli aspetti più caratteristici del paese sono, sia la sua posizione tranquilla nel cuore del suggestivo paesaggio naturale delle Dolomiti, al margine dei due parchi naturali Fanes-Senes-Braies e Puez-Odle, sia il suo particolare aspetto rurale, infatti ancora oggi, numerosi masi (case agricole) hanno conservato la tipica architettura ladina. Il paese è fortemente legato alle proprie tradizioni ed alla propria cultura, aspetto testimoniato anche dalle numerose manifestazioni come la Noza da Paur oppure la Cavalcata di San Leonardo.

Pedraces si trova ad un altitudine di 1.315 m s.l.m.. Nelle vicinanze di questa località, appena al di sopra del paese, raggiungibile sia a piedi che in bici si trova un’amata meta escursionistica, il Lago di Sompunt (Lèch da Sompunt) dal quale si gode di una splendida vista sul Gruppo del Sasso Croce. In estate è il luogo ideale per rinfrescarsi, mentre in inverno, quando le rigide temperature fanno ghiacciare l’acqua, diventa una meta molto amata dai pattinatori. Anche il Lago Lalung è una meta che attrae grandi e piccini. Da consigliare, soprattutto alle famiglie, è una visita al parco dei cervi Paraciora Sompunt, inoltre presso il rifugio Paraciora si trova anche un ampio parco giochi per bambini. In inverno Pedraces affascina per il suo paesaggio innevato e la sua vicinanza al comprensorio sciistico Alta Badia e per la vicinanza al famoso massiccio del Sella.

San Leonardo invece, offre una delle chiese più belle dell’Alto Adige, dedicata a S. Leonardo. Inoltre ai piedi del massiccio del Sassocroce che sovrasta Badia, si trova il santuario di Santa Croce, un’apprezzato luogo di pellegrinaggio, meta escursionistica e famoso soggetto fotografico, raggiungibile sia a piedi sia in seggiovia.

Non solo il Santuario Santa Croce è raggiungibile a piedi, ma anche Sotciastel, dove, alla fine degli anni 80 sono stati rinvenuti reperti archeologici risalenti al Mesolitico ed all’Età del Bronzo. I ritrovamenti sono esposti nel Museo Ladino Ciastel de Tor a San Martino in Badia. Il paese è anche luogo di nascita del Santo Giuseppe Freinademetz, come anche dello scultore Lois Anvidalfarëi e del pittore Lois Irsara. Poco distante si trova il comprensorio sciistico Dolomiti Superski con oltre 130 km di piste.

> Un nostro consiglio: un’escursione al santuario Santa Croce in estate ed un giro del Gruppo del Sella sugli sci in inverno - il Sellaronda è uno dei circuiti sciistici più famosi ed amati tra gli appassionati di sci.

Ulteriori informazioni su: Badia

Logo alta-badia.org
de |  it |  en