San Giuseppe Freinademetz

Giuseppe Freinademetz (1852 - 1908) di Oies in Alta Badia venne proclamato Santo da Papa Giovanni Paolo II nel 2003.

Josef (Ujöp, in ladino) Freinademetz nacque il 15 aprile 1852 a Oies, un borgo di pochi masi nel comune di Badia, da una famiglia di contadini. Il 25 luglio 1875 venne ordinato sacerdote della Diocesi di Bressanone. Dopo due anni di ministero a San Martino in Badia, la sua forte vocazione lo spronò a diventare missionario. Quindi si congedò dalla popolazione della Val Badia che tanto amava, per andare a Steyl in Olanda. Nel 1879 partì infine per Hong Kong e la Cina.

Da quel giorno in poi si dedicò pienamente al popolo cinese. Freinademetz non si fece mai intimorire dalle grosse difficoltà che incontrava per strada, dalle persecuzioni e dalle malattie in Cina. Nel 1908 morì a Taikia per febbre tifoidea.

Il primo miracolo documentato di Padre Freinademetz risale al 1939. Nel 1975 poi, Papa Paolo VI lo proclamò Beato, e il 5 ottobre 2003 venne proclamato Santo. La casa natale di Giuseppe Freinademetz a Oies è visitata ogni anno da molti pellegrini: nella sua stanza al primo piano sono esposte diverse reliquie, indumenti cinesi e lettere. Nel 1995 è stata inoltre costruita vicino alla casa natale una chiesetta dedicata a lui.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Residence Badia
    Residence

    Residence Badia

  2. Ciasa La Rösa
    Appartamenti

    Ciasa La Rösa

  3. Ciasa Lisüra
    Appartamenti

    Ciasa Lisüra

  4. BelaVal Apartments
    Residence

    BelaVal Apartments

  5. Residence Rosarela
    Residence

    Residence Rosarela

Suggerimenti ed ulteriori informazioni