Sellaronda Bike Day

Una giornata ciclistica attorno al Gruppo del Sella nelle Dolomiti, da non perdere per chi ama lo sport su due ruote.

Per questo giorno speciale le strade asfaltate attorno all’imponente Gruppo del Sella sono chiuse al traffico motorizzato dalle ore 8.30 alle 15.30. In macchina andiamo a Corvara, dove parcheggiamo presso i posti previsti per i ciclisti. Da qui procediamo su due ruote, pedalando verso Colfosco e il Passo Gardena (Sellaronda senso antiorario), insieme a migliaia di ciclisti. Il Sassongher e le pareti di roccia settentrionali del Gruppo del Sella s’innalzano verso il cielo. Dietro, vicino, davanti a noi… ciclisti. Dopo aver superato 10 km e 611 m di dislivello, giungiamo al Passo Gardena (2.121 m s.l.m.). Scattiamo la foto obbligatoria e procediamo, tutto in discesa, verso la Val Gardena, lungo le pareti occidentali del Gruppo del Sella.

Al bivio Selva Gardena/Passo Sella (1.806 m s.l.m.) inizia la seconda salita verso il Passo Sella (9 km). Il Sassolungo e i pascoli verdeggianti ai piedi delle montagne attirano il nostro sguardo, così come le Torri del Sella. Poco prima di giungere al Passo Sella (2.244 m s.l.m.) si trova uno dei punti di ristoro di quest’itinerario, il Rifugio Passo Sella. Nei pressi del passo, è la Marmolada ghiacciata, vetta più alta delle Dolomiti, ad attirare l’attenzione della folla di cicilisti, che in questa giornata saranno in totale circa 18.000.

Dopo una lunga discesa verso Canazei (5 km), ai piedi delle pareti impressionanti della parte sud-ovest del Gruppo del Sella, affrontiamo il terzo passo. Lungo il percorso da Canazei al Passo Pordoi si vedono gli impianti di risalita della Sella Ronda sugli sci. Superati i 6 km in salita, giungiamo al passo. Uno sguardo indietro: innumerevoli puntini colorati stanno serpeggiando verso il valico (2.239 m s.l.m.), dove musica e intrattenimento li aspetta. Scendiamo verso Arabba, dove moltissimi ciclisti si sono fermati per concedersi il “piatto del ciclista”.

Qui ha inizio la salita più corta, di 4 km, verso il Passo di Campolongo. Scopriamo che anche il lato orientale del Gruppo del Sella è tanto impressionante quanto gli altri suoi lati. Con 1.875 m di altitudine, questo passo è il più basso dei quattro passi dolomitici e si trova tra il Massiccio del Sella e il Gruppo del Sasso di Santa Croce. Finalmente ce l’abbiamo fatta… scendiamo verso il nostro punto di partenza. Prima di raggiungere il paese ci fermiamo un’ultima volta per ammirare la bellezza del paesaggio in questa zona - Corvara sovrastata dal Sassongher. Nel paese ci concediamo un drink, prima di ritornare a casa, tutti fieri e contenti.

Indicazione: una manifestazione assolutamente da non perdere, grazie soprattutto al paesaggio che è un vero highlight. È però un vero peccato che numerosi ciclisti non rispettino il senso antiorario proposto e mettano in pericolo anche altri ciclisti. Per favore, non scordatevi di rispettare la natura - in questo caso protetta - e di riportare sempre le proprie immondizie!

Autore: BS

Consiglio: se volete intraprendere questo giro in bici, informatevi prima delle attuali condizioni direttamente sul posto!

Punto di partenza: Corvara
Percorso: Corvara - Passo Gardena - Passo Sella - Passo Pordoi - Passo di Campolongo - Corvara
Lunghezza del percorso: 58 km
Tempo di percorrenza: ca. 4 - 5 ore
Dislivello: 1.780 m
Carattere del percorso: strade asfaltate
Giro intrapreso a: luglio 2011

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Hotel Savoy
    Hotel

    Hotel Savoy

  2. Hotel Marmolada
    Hotel

    Hotel Marmolada

  3. Hotel Kolfuschgerhof
    Hotel

    Hotel Kolfuschgerhof

  4. Appartamenti Fiordalisi
    Appartamenti

    Appartamenti Fiordalisi

  5. Hotel Belvedere
    Hotel

    Hotel Belvedere

Suggerimenti ed ulteriori informazioni