Caverna delle Conturines

Nella grotta sul Piz Cunturines, alto ben 3.064 m s.l.m., vennero ritrovati i resti dell’orso delle caverne Ursus ladinicus.

Oltre 50.000 anni fa, una specie di orso delle caverne visse nelle montagne dell’Alta Badia: con un peso di ca. 1,5 tonnellate era più piccolo rispetto agli esemplari di orsi che in quell’epoca popolavano le caverne, visse sui prati (allora ancora esistenti) attorno alla Cima Cunturines e si nutrì principalmente di piante degli alpeggi. A questa specie unica è dedicato il Museo Ladin - Ursus ladinicus che si trova a San Cassiano.

Le sue ossa vennero trovate il 23.09.1987 a oltre 2.800 m di altitudine, più precisamente nella Caverna delle Conturines lungo il percorso che porta in cima al Piz Cunturines. Dopo intense ricerche scentifiche fu scoperto che non si trattava di resti dell’Ursus spelaeus, vissuto nel Pleistocene, ma di una nuova specie di orso delle caverne: l’Ursus ladinicus.

Oggi un tour alpino di media difficoltà vi porta fino alla Caverna delle Conturines. L’escursione inizia dalla Capanna Alpina presso San Cassiano a 1.725 m s.l.m. e supera in 5 ore oltre 1.000 m di dislivello. È possibile accedere a questa grotta di stalattiti e stalagmiti solo tramite una visita guidata. Escursioni guidate alla Caverna delle Conturines vengono offerte regolarmente.

Suggerimenti ed ulteriori informazioni